• Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon

Oscella Felix

© 2017 created by Giorla Giovanni for Atletica Avis Ossolana. Supervisor Conti Silvia                                                          N° Visitatori

IL SACRO MONTE CALVARIO

   Il Sacro Monte Calvario è il cuore della nostra gara, sebbene nel suo ambito si corra solo una piccola parte dell’intero Trail. Esso fa parte del gruppo dei Sacri Monti alpini ed è un luogo veramente suggestivo e dall'assoluto valore religioso, artistico, culturale e ambientale, tanto da essere stato dichiarato “Riserva Naturale Speciale” nel 1990 dalla Regione Piemonte  e annoverato tra i “Patrimoni dell’Umanità” dall’Unesco nel 2003.

 

   Esso sorge sul colle di Mattarella, che domina l’abitato di Domodossola e la piana circostante. Per la sua posizione strategica il colle fu scelto già nel VI secolo dai Longobardi per l’edificazione di un castello, detto appunto di Mattarella.  Nel 1014 il castello fu donato alla diocesi di Novara dall’Imperatore Enrico di Sassonia. Fu distrutto nel 1415 dai soldati svizzeri ,scesi per conquistare la valle dell'Ossola, strappandola al Ducato di Milano.

 

   Dopo la distruzione del castello, il colle di Mattarella fu abbandonato per oltre due secoli, ma nel 1656 due frati cappuccini lo scelsero per farlo diventare un luogo che ospitasse il Sacro Monte Calvario. Con l’aiuto della comunità locale, della diocesi di Novara e del benefattore svizzero Kaspar Stockalper, il progetto prese piede. Nacque la Via Crucis, composta da quindici cappelle con apparato decorativo di statue ed affreschi, a cui fece seguito un santuario. Un altro impulso decisivo, alle opere ed alla spiritualità, fu dato nel 1828 con l'arrivo del sacerdote e filosofo Antonio Rosmini. Egli fece erigere, sul piazzale in cima al colle, la Casa Madre dell'Istituto della Carità.

   Il Sacro Monte è oggi gestito dai Padri Rosminiani, ed è divenuto sede del Postulato e Noviziato Internazionale, oltre ad essere un centro di Spiritualità. Il colle ove sorge è ormai conosciuto non più come Mattarella, ma come Monte Calvario.

   Chi sosta o transita in Ossola non può non far visita a questo luogo ricco di fede, arte e natura, dove si respira un'imperdibile atmosfera di pace interiore, non solo spirituale. Si consiglia di salirvi a piedi, in qualsiasi stagione, percorrendo la Via Crucis, splendida strada lastricata che sale da Domodossola (pochi minuti a passo tranquillo). In alternativa si può raggiungere con mezzo di locomozione per strada asfaltata.

   Per conoscere in dettaglio l’arte, la natura e la storia di questo incantevole luogo, e per avere tutte le informazioni di carattere religioso e turistico, si consiglia di visionare il sito ufficiale www.sacromontecalvario.it. Altre informazioni sul sito www.sacromonte-domodossola.com.

GALLERIA FOTOGRAFICA

1/2